“I Have a Dream” – presentazione PodCast e Community degli Esploratori Culturali

28 GIUGNO - h. 19:15 - Seesaw House

“I Have a Dream”

VENERDI’ 28 GIUGNO – h. 19:15  – Seesaw House


 

Carla Vargiu e Samuele Diquigiovanni dialogheranno insieme a Veronica Boniotti, altra Esploratrice Culturale della community, e del podcast dove anche lei è stata coinvolta.

La community “Esplorator@ Culturali” è formata da circa 40 giovani da tutto il territorio della Provincia di Trento con background e competenze eterogenee, uniti dalla volontà di condividere e collaborare per lo sviluppo culturale del territorio intero. Attraverso attività di ricerca-azione, formazione e incontri, la community mira a mappare realtà culturali e offrire occasioni di crescita collettiva, favorendo la contaminazione delle idee e la nascita di nuove progettualità, andando oltre la morfologia delle valli trentine.

Il podcast “I Have a Dream. Rotte culturali per abitare nuovi immaginari” presenta dieci puntate, ognuna strutturata come un dialogo tra due esperienze culturali del Trentino. Condotte dall’esploratore culturale Samuele Diquigiovanni, le puntate esplorano temi come sostenibilità, innovazione, arte, e comunità, mettendo in luce le storie e le visioni dei protagonisti della community. I podcast sono disponibili su piattaforme come Spotify e il canale YouTube della Fondazione Franco Demarchi, offrendo un’opportunità di riflessione

BIO

Carla Vargiu, 30 anni, esploratrice culturale, è l’attuale Assessora alle Politiche Giovanili a Cavalese, con una radicata esperienza nel volontariato culturale locale. 

Fa parte del Tavolo del Piano Giovani della Val di Fiemme, contribuisce a dare voce alle nuove generazioni supportandoli nei loro progetti. Oltre al suo impegno istituzionale, ha fatto parte del direttivo dell’associazione “La voce delle donne” ed è stata presidente di “NewGeneration Fiemme”, l’associazione dei giovani soci della Cassa Rurale di Fiemme.

Samuele Diquigiovanni, 30 anni, esploratore culturale. Da libero professionista, si occupa di comunicazione digitale nell’ambito del sociale, delle politiche giovanili e del non profit. Attualmente collabora con CSV Trentino per l’anno di Trento Capitale Europea del Volontariato, la Fondazione Franco Demarchi, Coop. Sociale Villa Sant’Ignazio e il Piano Giovani di Zona Alto Garda e Ledro (Apsp Casa Mia).

Un passaggio importante nel suo percorso è stato il volontariato nell’associazionismo, che lo ha portato a fondare nel 2017, insieme ad altre persone, l’associazione Il Buco. Qui ha sperimentato molto nella comunicazione digitale e nell’organizzazione di eventi culturali, progettando e aderendo al Piano Giovani di Zona. Attualmente è attivo con il BFF – Busa Film Festival, un festival di cortometraggi per giovani under 35 di cui è fondatore e segretario.

PER INFORMAZIONI:

Giuseppe Claudio

tel. +39 333 572 4631

Veronica

tel. +39 388 947 5178


La Compagnia

La storia di seesaw

Seesaw Project nasce da un incontro, nel 2017, sulle rive del Garda.

Siamo una compagnia che si muove tra danza contemporanea, teatro fisico e musica.

Abbiamo fatto dell’unione un paradigma: ricerchiamo e perpetuiamo lo scambio tra artisti e pubblico attraverso diversi linguaggi.

La compagnia è un sistema aperto che riunisce artisti provenienti da vari campi artistici. Il cuore è composto da sette professionisti, ma si espande e modifica il suo ritmo a seconda del progetto.

Ricerchiamo un’unione tra gesto, messaggio, danza, parole e musica affinché si congiungano in un potente unicum.

Seesaw significa altalena, un gioco semplice che racchiude la nostra identità. Proprio come un’altalena, oscilliamo perennemente, mettendoci in discussione, ma siamo anche stabilmente legati a valori forti come la reciprocità, la profondità, la passione per la ricerca e l’autoironia.