“Where are women in the Alps?”

30 GIUGNO - H. 16:00 - Prato della Rocca di Riva

“Where are women in the Alps?”

 DOMENICA 30 GIUGNO – h. 16:00 – al prato della Rocca di Riva
Gioco/laboratorio alla scoperta del genio delle donne dell’arco alpino – Tenuto da Stefania Santoni

Where Are Women in the Alps? è uno strumento ludico e formativo dedicato alla scoperta del genio delle donne dell’arco alpino. Si tratta di un gioco nato nell’ambito della Presidenza italiana EUSALP 2022 dalla collaborazione tra Provincia autonoma di Trento e Associazione AnDROmeda.
Un gioco da tavolo che consente di scoprire una parte della storia e del presente poco noti: la storia delle donne delle Alpi.

 Giocando si scopre che le donne alpine hanno fortemente contribuito alla storia delle regioni alpine europee e hanno un ruolo fondamentale nel determinarne il futuro. Così facendo si riscrive la storia e si creano nuovi immaginari e futuri che hanno come protagoniste personaggi femminili cui ispirarsi. 

A realizzare il gioco sono state Nadia Groff (grafica e illustratrice) e Stefania Santoni (consulente culturale esperta in studi di genere), due donne, due sorelle, da sempre impegnate nella ricerca strumenti culturali efficaci per superare le dicotomie di genere: unendo le loro competenze, di ricerca e di grafica, hanno saputo recuperare quella parte di storia lasciata sempre ai margini. 

Dalla scienza, allo sport, ai viaggi, fino al mondo dell’istruzione e della cultura, le donne protagoniste di questo gioco sono personalità geniali che non fanno parte della cultura egemone che da sempre privilegia una narrazione al maschile.  Mediche, architette, filantrope, alpiniste, giornaliste: queste sono solo alcune delle personalità presenti nel gioco. È grazie anche a loro, alla loro storia qui tramandata, se oggi, tante bambine alla fatidica quanto fastidiosa domanda “che cosa vuoi fare da grande?” possono rispondere: la dottoressa, la scienziata, la musicista, la scrittrice e non da ultimo l’astronauta. È grazie alla narrazione di donne che come queste se oggi possiamo fare quasi tutto quello che facciamo, se godiamo di diritti fondamentali e di una certa eguaglianza senza nemmeno rendercene conto. 

Oltre ad essere un gioco Where are Women in the Alps? è un vero e proprio dispositivo: uno strumento in grado di attivare riflessioni, domande, sollevare questioni che riguardano i diritti delle donne e più in generale i diritti umani. Con questo gioco desideriamo mettere in atto pratiche formative dedicato al superamento del divario socioculturale esistente tra uomini e donne. 

PER INFORMAZIONI:

Giuseppe Claudio

tel. +39 333 572 4631

Veronica

tel. +39 388 947 5178


La compagnia

La storia di seesaw

Seesaw Project nasce da un incontro, nel 2017, sulle rive del Garda.

Siamo una compagnia che si muove tra danza contemporanea, teatro fisico e musica.

Abbiamo fatto dell’unione un paradigma: ricerchiamo e perpetuiamo lo scambio tra artisti e pubblico attraverso diversi linguaggi.

La compagnia è un sistema aperto che riunisce artisti provenienti da vari campi artistici. Il cuore è composto da sette professionisti, ma si espande e modifica il suo ritmo a seconda del progetto.

Ricerchiamo un’unione tra gesto, messaggio, danza, parole e musica affinché si congiungano in un potente unicum.

Seesaw significa altalena, un gioco semplice che racchiude la nostra identità. Proprio come un’altalena, oscilliamo perennemente, mettendoci in discussione, ma siamo anche stabilmente legati a valori forti come la reciprocità, la profondità, la passione per la ricerca e l’autoironia.