Chiara Ferraglia

Insegnante DanceAbility
“Se poniamo a confronto il fiume con la roccia, il fiume vince sempre non grazie alla sua forza ma alla perseveranza”
Contatti

All’età di 4 anni ho iniziato a frequentare il mio primo corso di danza classica presso la scuola “Riva danze” e da quel momento non ho mai smesso di ballare. Ho capito immediatamente che la danza sarebbe stata la mia vita. All’età di 11 anni, con la maestra Anna Pasti, mi allenavo tutti i giorni, anche privatamente. Parallelamente, ho iniziato a frequentare corsi di danza contemporanea con l’insegnante Francesca Manfrini. Da qui è nata anche la decisione di iscrivermi al “Liceo Coreutico F. A. Bonporti” di Trento dove ho avuto la possibilità di studiare danza classica, contemporanea, tecnica Cunningham e la danza moderna, oltre alle materie teoriche come musica e storia della danza. Contemporaneamente alla scuola ho avuto la possibilità di unirmi alla compagnia 3D-DINAMICHE di Francesca Manfrini e, lo stesso anno, di esibirmi al Festival di danza internazionale “Oriente-Occidente” e in molti altri posti in Italia.
Nel 2011 sono stata selezionata come ballerina per esibirmi ai concerti di Vasco Rossi (Livekom11) in svariati stadi italiani quali: lo stadio del “Conero” ad Ancona, “San Siro” di Milano e “Olimpico” di Roma.
La mia passione per la danza continuava a crescere insieme alla consapevolezza di voler trasformare questo grande amore in professione. Nel 2013 sono stata ammessa al corso di laurea in danza e coreografia (Bachelor Dancer/Maker) presso l’ ArtEZ Institute of the Arts in Olanda (Arnhem) dove ho studiato prevalentemente danza contemporanea (balletto, floorwork, gaga, Limon, Graham, teatro, composizione ed improvvisazione) con insegnanti provenienti da tutto il mondo. Durante il mio quarto anno di internship, ho avuto l’opportunità di lavorare con una compagnia di danza russa, Provincial Dances theatre, che ha sede ad Yekaterinburg. Dopo essermi laureata nel 2017, la compagnia mi ha offerto un contratto di lavoro e la possibilità di poter lavorare con coreografi di fama internazionale.
Nel frattempo, fondo, insieme ad un compagno di studi, la compagnia Skandalisi Dance che partecipa ad innumerevoli festival di danza internazionale in Portogallo, Spagna, Regno Unito, Russia e Messico.
Dall’agosto del 2018 il mio approccio alla danza cambia, oltre ad essere ballerina e coreografa decido di intraprendere un percorso professionale con un sguardo al mondo della disabilità e delle malattie mentali. Mi diplomo come insegnante di DanceAbility e, l’anno successivo, inizio un percorso formativo per potermi certificare come Danza Movimento Terapeuta.

Credo che la danza sia un linguaggio universale, più precisamente il movimento è il linguaggio non verbale che ci permette di comunicare con qualsiasi individuo. Tramite i movimenti siamo in grado di esprimere ciò che proviamo senza filtri, il nostro corpo rivela e non mente. Ciò che mi affascina è la continua ricerca e trasformazione del nostro linguaggio corporeo, il saperlo ascoltare per poi poterlo riprodurre e plasmare in una coreografia o una danza con un significato intenso e profondo.

 

DanceAbility 

DanceAbility è lo studio dell’improvvisazione del movimento. Studiare l’improvvisazione fornisce un modo per entrare nell’ignoto, imparare come ascoltare e aspettare che la saggezza e l’intuizione istintive del corpo emergano come guida nel fare scelte. I ballerini imparano a riconoscere e seguire i loro desideri nel muoversi e nel relazionarsi piuttosto che solo seguendo i movimenti prescritti. Il particolare linguaggio del movimento di ciascuna persona è onorato e apprezzato.
Improvvisando gli uni con gli altri, possiamo imparare a muoverci in modi nuovi, sia principianti che ballerini professionisti, abili o disabili. L’obiettivo è riunire le persone in tutta la loro diversità e cercare un terreno comune per creare arte che supporti la costruzione della comunità.

DanzaMovimentoTerapia

La DanzaMovimentoTerapia è un approccio terapeutico che promuove l’utilizzo del corpo per attivare canali di espressione arcaici, dove gli strati più profondi della personalità sono resi gradualmente coscienti e condivisibili all’interno di una relazione significativa. La DanzaMovimentoTerapia considera l’essere umano come un’unità inscindibile di mente e corpo e ritiene, supportata dalle recenti scoperte in ambito neuroscientifico, che il movimento e l’espressione corporea giochino un ruolo fondamentale nel processo di sviluppo nell’acquisizione di competenze astratte e cognitive e di dinamiche emotive indispensabili per crescere a livello personale e sociale.